MEGANAI | JON KLASSEN
MEGANAI

JON KLASSEN

by NICOLA ALTIERI

Jon Klassen, ragazzotto cresciuto sotto le cascate del Niagara ed ora residente a Los Angeles. Nonostante se ne sia andato via la sua terra è presente fortemente in ogni sua illustrazione, sia che questa sia raffigurata materialmente, sia che vi siano solo colori ed umori, ora autunnali, ora ombrosi, ora glaciali, sempre comunque pungenti, grazie a linee secche ed affilate, dotate di una geometria pura che sembra sapere di austerità ma che in realtà imprigiona sottotraccia un calore fortissimo, dato dalla presenza sempre tangibile di esseri viventi nella natura solo apparentemente ostile.

 

Il suo è uno stile personale, dal tratto sottile e leggero che lascia all’intensità delle colorazioni il compitò di scavare nelle profondità emotive, tra bianchi freddissimi ed ombre inquietanti che spesso però lasciano il posto a texture sporche, graffiate, colorazioni grezze come un legno stagionato e cadente. A momenti dalla semplicità del tratto si passa ad una minuzia di particolari ed oggetti maniacalmente portati al centro della scena pur rimanendo il tratto leggero e dalla bordatura nera sempre presente. In questo porta alla mente certi illustratori per ragazzi degli anni 60 come l’immenso e sempre troppo sottovalutato Bill Pett, anche se forse l’ispirazione principale per il talento canadese è il belga Raoul Servais, altro autore immenso per il quale prima o poi dovrei trovare la forza comunicativa per parlarne.

 

001 castles11 deerpan nextdoor shapewarsweb2 jon-klassen-6 fencewalk1 1229567178 waterfall theroadweb differences beachhouse 021 020 019 017 016 013 012 011 010 009 008 007 005 004 003 002

Details

28 settembre 2010
CATEGORIA

Leave a Comment