MEGANAI | JUHA ARVID HELMINEN | The Invisible Empire
MEGANAI

JUHA ARVID HELMINEN | The Invisible Empire

by NICOLA ALTIERI

Neri su neri che bucano ogni anima residua. Un cuore di tenebra intrappolato in ombre e chiaroscuri. Volti affogati in assoluta assenza di identità. Figure di un tempo morto, figlie di una realtà di solitudine e silenzio, portatrici di una inquietudine interna, pronta ad implodere istante per istante. Inquietudine silenziosa ma consapevole, incapace di qualsivoglia sentire. Solo il vuoto assoluto. Il Finladese Juha Arvid Helminen nel suo “The Invisible Empire” ha una potenza evocativa disarmante che trascende ogni considerazione di merito, modo o maniera. Come del lato più oscuro del suono dei Tenhi.

[/vc_column_text]

Juha Arvid Helminen nel suo “The Invisible Empire” Juha Arvid Helminen nel suo “The Invisible Empire” Juha Arvid Helminen nel suo “The Invisible Empire” Juha Arvid Helminen nel suo “The Invisible Empire” Juha Arvid Helminen nel suo “The Invisible Empire” Juha Arvid Helminen nel suo “The Invisible Empire” Juha Arvid Helminen nel suo “The Invisible Empire” Juha Arvid Helminen nel suo “The Invisible Empire” Juha Arvid Helminen nel suo “The Invisible Empire” Juha Arvid Helminen nel suo “The Invisible Empire” Juha Arvid Helminen nel suo “The Invisible Empire” Juha Arvid Helminen nel suo “The Invisible Empire” Juha Arvid Helminen nel suo “The Invisible Empire” Juha Arvid Helminen nel suo “The Invisible Empire” Juha Arvid Helminen nel suo “The Invisible Empire” Juha Arvid Helminen nel suo “The Invisible Empire” Juha Arvid Helminen nel suo “The Invisible Empire” Juha Arvid Helminen nel suo “The Invisible Empire” Juha Arvid Helminen nel suo “The Invisible Empire” Juha Arvid Helminen nel suo “The Invisible Empire” Juha Arvid Helminen nel suo “The Invisible Empire”

[/vc_column][/vc_row]

Details

4 settembre 2015
CATEGORIA

Leave a Comment