MEGANAI | LA ISLA MINIMA | Alberto Rodriguez
MEGANAI

LA ISLA MINIMA | Alberto Rodriguez

10 febbraio 2015
CATEGORIA

by NICOLA ALTIERI

 

Il profondo sud della Spagna post franchista come la Louisiana. Di 2 cv e Dyane 6, di cervi e rullini fotografici, chiatte di loschi pescatori, gente segnata, facce marchiate e “veri detective”. Una storia livida impressa in una fotografia calda, ancorché non sufficentemente ruvida, ed una regia a tratti energica, con concessioni ad un ispirato lirismo estetico eppure misurata, efficace. Non un capolavoro, tanto meno un film indimenticabile perché non realmente centrato e non pienamente a fuoco ma Cinema, di genere, europeo, profondamente radicato nel luoghi e nella storia di un paese. Un paese a due passi da qui, con una situazione economica simile alla nostra ed un popolo con gusti ed abitudini non tanto dissimili dai nostri. Un paese in cui si fanno film così che la gente va a vedere e l’industria e la critica premiano. Perché da loro si e da noi no? Perché?

 

IN SALA IN ITALIA DAL 3 DICEMBRE

 

la isla minima alberto rodriguez