MEGANAI | PENNY DREADFUL
MEGANAI

PENNY DREADFUL

by NICOLA ALTIERI

La serie tv Penny Dreadful è la testimonianza di come nelle pieghe dell’intrattenimento da bassi istinti vi sia spesso una grandezza sconosciuta alla più futile autorialità. Coproduzione anglo americana, frutto del lavoro dei network a pagamento Sky Atlantic al di là della Manica e Showtime al di là dell’oceano, Penny Dreadful, in ossequio al nome che porta, è quel che dice di essere: letteratura da due soldi, sorta di versione multimediale di quei giornaletti ricolmi di gotico, violenza e mostri di ogni sorta che inondavano l’oscura Inghilterra ottocentesca.

 

Letteratura da due soldi ma pur sempre letteratura. Dietro un’ estetica cupa e magniloquente, ai lati di una scrittura superficiale e frammentaria, cela un amore per la lingua inglese quasi commovente, un’esaltazione della parola scritta attraverso l’attorialitá appassionata e decadente di caratteristi di prim’ordine. La televisione che diventa involontaria elegia del teatro e di libri vecchi e consumati. Un’immagine barocca che anziché rubare la scena apre le tende e toglie la polvere su espressioni sepolte e singole linee di dialogo che squarciano in positivo un soggetto piuttosto risibile. Un cortocircuito adorabilmente e imprevedibilmente involontario eppure necessario. Quando qualcosa vale molto nel suo non valere, dichiaratamente, nulla.

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Details

1 luglio 2014
CATEGORIA

Leave a Comment